Forum 54

Donne elettrici


Nell'autunno del 2014 è nato in Ticino un nuovo soggetto politico: il Forum 54 Donne Elettrici. Il gruppo ha coalizzato attorno a sé associazioni femminili di diverso tipo e orientamento politico e anche singole persone interessate a partecipare attivamente alla vita politica in qualità di cittadine.

Il Forum 54 Donne Elettrici ha elaborato un'Agenda politica che raccoglie 8 proposte negli ambiti delle Pari opportunità, del Lavoro, della Conciliazione
Collegamento all’Agenda
Queste proposte sono state discusse e approvate nell'incontro assembleare del 9 febbraio 2015 e oggi sono pronte a raccogliere la vostra adesione.

L'invito ad aderire all'Agenda politica è rivolto a tutte le candidate e i candidati presenti nelle liste elettorali.

Aderendo all'Agenda politica del Forum 54, candidate e candidati si impegnano a:

v  Aderire all'agenda nella sua totalità.

v  Promuovere le proposte dell'agenda e sostenere le proposte che perseguono i medesimi obiettivi nel Parlamento ticinese.

v  Garantire la trasparenza del mio voto, chiedendo il voto nominale per le votazioni che hanno quali oggetto le proposte dell’agenda politica.

v  Garantire uno scambio di informazioni con le responsabili del Forum 54 Donne Elettrici.

Collegamento alla Carta di impegno
La cerimonia pubblica di sottoscrizione della Carta di Impegno avrà luogo lunedì 9 marzo 2015, giornata dell’Equal Pay Day, a Bellinzona.

Potete seguire il Forum 54 anche su facebook, cliccando qui 


Domenica 11 ottobre 2015
Comunicato stampa Dialogo con le candidate alle elezioni federali

Gentili elettrici, egregi elettori,

dopo l’esperienza positiva delle recenti Elezioni Cantonali, con l’adesione all’Agenda per le pari opportunità da parte di circa un terzo del parlamento eletto e la piacevole sorpresa dell’accresciuto numero di seggi occupati da donne, FORUM 54 / FAFT PLUS hanno aperto un nuovo spazio di dialogo con le candidate al Consiglio Nazionale. Ricordiamo che il Forum 54 Donne Elettrici, promosso dalla Commissione delle Pari Opportunità, dal Business and Professional Women (BPW) Club Ticino e da COOPAR (Centro di competenze per la parità di genere), è oggi parte integrante della Federazione delle Associazioni Femminili Ticinesi PLUS (FAFT PLUS).

Segnate quindi sulle vostre agende:

Forum 54 Donne Elettrici a dialogo con le candidate ticinesi alle Elezioni Federali

"Votate donne!"
Incontro pubblico a Lugano
mercoledì 14 ottobre 2015, ore 20.00-22.00

presso CANVETTO LUGANESE, Via Rinaldo Simen 14

L’iniziativa si iscrive nell’ambito del progetto «Votate donne» promosso dalla Commissione Federale per le Questioni Femminili (CFQF) e dalle associazioni mantello femminili svizzere in essa rappresentate. L’obiettivo è motivare le donne a recarsi alle urne ed esortare le elettrici e gli elettori, i partiti e le organizzazioni ad impegnarsi affinché aumenti il numero di donne in Parlamento.

Le candidate si confronteranno sui seguenti temi di rilevanza federale, legati, direttamente o indirettamente, ai punti dell’Agenda politica:

Parità salariale: strumenti efficaci

Congedo parentale e paternità

Con preghiera, come sempre, di aiutarci a divulgare l’invito tra i vostri contatti, vi salutiamo cordialmente.

FORUM 54 / FAFT PLUS



Giovedì 25 giugno 2015
COMUNICATO STAMPA FAFT PLUS

Care Amiche,

prima della pausa estiva qualche aggiornamento in merito all’implementazione dell’Agenda e ad altre attività a breve.

Piano d’Azione cantonale per le Pari Opportunità: come ricorderete, la prima proposta dell’Agenda consiste nell’adozione da parte del Cantone di una strategia integrale per dare attuazione al mandato costituzionale federale e cantonale sulla parità tra i sessi. In vista di ciò, è stata inviata in questi giorni alle deputate e ai deputati che hanno sottoscritto la Carta d’impegno un scheda conoscitiva (ne alleghiamo una copia) per poter procedere con un atto parlamentare secondo le modalità ritenute più opportune. Sarà nostra cura informarvi in merito all'atto parlamentare che decideranno di inoltrare, con l'indicazione dei sottoscriventi.

Elezioni federali: l’appuntamento con le federali è oramai alle porte e i tempi per concertare un’Agenda da negoziare con le candidate e i candidati sono strettissimi. Per accelerare il lavoro, abbiamo pertanto ritenuto utile procedere all’individuazione di una serie di temi di competenza federale cui  vi invitiamo ad aggiungerne eventualmente degli altri. Per ciascuno di questi temi chiederemo successivamente a delle esperte di riferimento di redigere delle schede di lavoro che contemplino oltre agli aspetti tecnici anche delle proposte da indirizzare al Parlamento federale.

Questi i temi individuati:

v  Congedo parentale/paternità

v  Riforma Berset ‘Previdenza vecchiaia 2020’: si intende sostenere la proposta di agganciare la richiesta di innalzamento dell’età pensionabile delle donne all’obbligo della parità salariale

v  Violenza domestica (alcune modifiche legislative per perseguire meglio gli autori, fornire maggiori risorse per strutture di sostegno - mancano posti di accoglienza per vittime-, protocolli nazionali per personale sanitario, interventi di accompagnamento per autori)

v  Qualificazione femminile e conciliazione

Dopo il 10 agosto, quando saranno presentate le liste candidati, valuteremo i contenuti  da presentare in un comunicato stampa.


FORUM 54 – FAFT PLUS: nelle scorse settimane ha avuto luogo l’Assemblea straordinaria della FAFT, la federazione ticinese delle associazioni femminili, che ha accolto posivitivamente la proposta di integrazione del Forum 54. La decisione è peraltro coerente con i nuovi orientamenti decisi dall’Assemblea generale che intende rinnovare la linea di lavoro della Federazione, ampliandone la base associativa a tutte le organizzazione ed enti, pubblici e privati, che si occupano direttamente di parità o condividono l’obiettivo di eliminare ogni forma di discriminazione nei confronti delle donne. Un cambiamento di strategia che si tradurrà anche in un ampliamento dell’offerta di servizi per rispondere più adeguatamente alle sfide attuali. Alleghiamo il comunicato stampa diramato oggi ai media.

In vista delle agognate vacanze ci congediamo invitandovi a contattarci per suggerimenti, segnalazioni e richieste di ulteriori chiarimenti rispetto ai punti qui esposti.

Buona estate, a presto.

Tatjana Ibrahimovic
Vanessa Ghielmetti
Maria Luisa Parodi
Pepita Vera Conforti



Mercoledì 22.04.2015
COMUNICATO STAMPA


 

Gentilissimi,

Il FORUM 54 Donne Elettrici, promosso dalla Commissione delle  Pari Opportunità, dal BPW (Business Professional  Women) Club Ticino  e da Coopar (Centro di Competenze per la Parità di Genere) prende atto con soddisfazione che, nonostante ancora  sotto-rappresentate come Candidate, le donne sono avanzate nel  Gran Consiglio ticinese: 22 elette su 90 ovvero il 24.4% (finalmente vicino alla media svizzera del 25.5%) con un aumento di ben 8 seggi rispetto alle elezioni del 2011.

Rispetto al Consiglio di Stato, infatti, nel caso del Gran Consiglio  le Candidate erano in numero perlomeno "paragonabile" a quello degli uomini e i risultati si sono visti. Il Forum 54 - Donne elettrici ha potuto dare una mano!

L'avanzata delle donne elette da' un chiaro segnale della voglia di cambiamento per quanto riguarda le pari opportunità e la rappresentanza femminile; come in politica, così in tutti gli ambiti della società. La necessità di uno sguardo al femminile è data soprattutto dalle questioni tutt'ora irrisolte riguardanti la conciliazione famiglia - lavoro, l'accesso al mercato del lavoro, le possibilità di carriera, la parità salariale, ecc. Le professioni di alto livello e con formazione avanzata femminile stanno diventando difatti una realtà sempre più consolidata, tant'è vero che negli ultimi anni si è assistito, per la prima volta in Svizzera, a un sorpasso delle donne laureate rispetto agli uomini.

Oltre  alle donne, sono stati molti i candidati uomini che in Ticino hanno aderito all'iniziativa del Forum 54 – Donne Elettrici, impegnandosi quindi a sostenere la parità a tutti i livelli nella prossima legislatura.

Il risultato eccezionale è che circa  un terzo delle candidate e candidati eletti in Gran Consiglio ha sottoscritto l’Agenda Politica per le pari opportunità!


Il Forum 54 Donne Elettrici è pronto  a  lavorare assieme, trasversalmente come fino ad ora, per raggiungere i progressi necessari, nel rispetto degli impegni presi con la Carta di Impegno (allegata) . Nella prossima legislatura sarà anche  cruciale influenzare positivamente i processi di promozione (interni ed esterni ai partiti) delle candidature femminili e la capacità rappresentativa dei media.

Ci teniamo anche a ricordare che, nonostante le elezioni siano avvenute,  i temi restano e l'appello a sostenere l'Agenda del Forum 54 rimane aperto.

Siamo felici per questo grande risultato e speriamo di poter portare il nostro contributo verso la parità nel futuro e per il futuro che arriverà. Auguriamo buon lavoro a tutte le elette ed eletti, ringraziamo tutte le candidate e i candidati che ci hanno sostenuto, ma soprattutto ringraziamo le elettrici e gli elettori che hanno saputo cogliere questa importante sfida e trasformarla in vittoria.

Informazioni

54% è la percentuale di elettorato ticinese rappresentata da donne.

L’Agenda Politica del l Forum 54 Donne Elettrici  é sostenuta da:

Associazione Archivi riuniti delle donne Ticino, Associazione donne popolari democratiche, Associazione Donne USS Ticino e Moesa, Associazione Franca, Associazione ticinese delle famiglie monoparentali e ricostituite, BPW Club Ticino, Colazione da Tiffany (women in digital #‎WRestart), COOPAR, Coordinamento donne della sinistra, D.A.I.S.I., Dialogare-Incontri, Donne Ingegnere, Federazione Associazioni Femminili Ticino (FAFT), OCST donna-lavoro, OSA, Rails Girls Ticino, Soroptimist Lugano, Swiss Beekeeping for Development, Zonta Club Lugano Marina Carobbio, Consigliera Nazionale, Chiara Simoneschi Cortesi, già Consigliera Nazionale e già Presidente Commissione Federale Questioni Femminili Con il contributo di: Fondazione per la Formazione Civica, Ufficio della legislazione, delle pari opportunità e della trasparenza.

Al termine di  un processo di lavoro strutturato nella  massima trasparenza (*),  Il Forum 54 Donne Elettrici  ha elaborato un'Agenda Politica che raccoglie le seguenti 8 proposte negli ambiti delle Pari opportunità, del Lavoro, della Conciliazione:

1) Piano d’Azione Cantonale per le pari opportunità

2) Oltre gli stereotipi:  attenzione e sensibilizzazione nelle  scuole

3) Trasparenza dei diritti e dei doveri sul posto di lavoro

4) Parità salariale negli appalti pubblici

5) Congedo di paternità per la  promozione della condivisione delle responsabilità familiari

6) Tempi di lavoro parziali  per uomini e donne 
7) Potenziamento delle strutture di accoglienza per l’infanzia

8) Migliore equilibrio nelle misure di sostegno alle famiglie (Per i dettagli, vi preghiamo di consultare l’ Agenda Politica allegata) Alla luce dei risultati del sondaggio del  DSS  sulle Famiglie con bambini 0-4 anni, recentemente  pubblicati, il FORUM 54 esprime la propria soddisfazione per lla centralità delle proposte dell’Agenda anche  rispetto ai  bisogni evidenziati dalle famiglie con bambini piccoli del nostro Cantone.

Questa sensibilità è fortemente e trasversalmente diffusa nei circa 120 candidate e candidati al Consiglio di Stato e al Gran Consiglio, rappresentanti di tutte le forze politiche, che,  prima delle Elezioni,  hanno sottoscritto la Carta di Impegno (allegata), manifestando la volontà di:

  *   Aderire all'agenda nella sua totalità

  *   Promuovere le proposte dell'agenda e sostenere quelle che perseguono i medesimi obiettivi nel Parlamento ticinese

  *   Garantire la trasparenza del proprio  voto, chiedendo il voto nominale per le votazioni che hanno quali oggetto le proposte di al Consiglio ell’agenda politica

  *   Garantire uno scambio di informazioni con le responsabili del Forum 54 Donne Elettrici

https://www.facebook.com/www.forum54.ch

Vi ringraziamo per l’attenzione e il risalto che vorrete dare al presente Comunicato Stampa e restiamo a vostra disposizione per eventuali approfondimenti.

Cordiali saluti,

Marialuisa Parodi, BPW (Business Professional Women) Club Ticino, 076 5757931 Pepita Vera Conforti, Presidente Commissione Pari Opportunità, 076 6799214 Vanessa Ghielmetti, Responsabile Sviluppo Progetti COOPAR, 079 8608389



Martedì 21.04.2015

Primo bilancio del lavoro del Forum 54 Donne Elettrici

Nonostante siano state sotto-rappresentate come candidate, vi è stata l'avanzata delle donne elette in Gran Consiglio ticinese: 22 elette su 90 ovvero il 24.4% (finalmente vicino alla media svizzera del 25.5%) con un aumento di ben 8 seggi rispetto alle elezioni del 2011. Rispetto al Consiglio di Stato, nel caso del Gran Consiglio le candidate erano un numero perlomeno "paragonabile" a quello degli uomini e i risultati si sono visti. Il Forum 54 - Donne elettrici ha potuto dare una mano! Nella prossima legislatura sarà cruciale influenzare positivamente i processi di promozione (interni ed esterni ai partiti) delle candidature femminili e la capacità rappresentativa dei media.

L'avanzata delle donne elette da' un chiaro segnale della voglia di cambiamento per quanto riguarda le pari opportunità e la rappresentanza femminile; come in politica, così in tutti gli ambiti della società. La necessità di uno sguardo al femminile è data soprattutto dalle questioni tutt'ora irrisolte riguardanti la conciliazione famiglia - lavoro, l'accesso al mercato del lavoro, le possibilità di carriera, la parità salariale, ecc. Le professioni di alto livello e con formazione avanzata femminile stanno diventando difatti una realtà sempre più consolidata, tant'è vero che negli ultimi anno si è assistito, per la prima volta in Svizzera, a un sorpasso delle donne laureate rispetto agli uomini.

Ma oltre alle donne, sono stati molti i candidati uomini che in Ticino hanno aderito all'iniziativa del Forum 54 – Donne Elettrici, impegnandosi quindi a sostenere la parità a tutti i livelli nella prossima legislatura. Il risultato eccezionale è che circa un terzo delle candidate e candidati eletti in Gran Consiglio hanno sottoscritto l’Agenda Politica per le pari opportunità! Siamo pronte a lavorare assieme, trasversalmente come fino ad ora, per raggiungere i progressi necessari. Tuttavia,nonostante le elezioni siano finite i temi restano e l'appello a sostenere l'Agenda del Forum 54 rimane aperto. Quindi benvenute altre nuove adesioni.

Insomma, siamo felici per questo grande risultato e speriamo di poter portare il nostro contributo verso la parità nel futuro e per il futuro che arriverà. Auguriamo buon lavoro a tutte le elette ed eletti, ringraziamo tutte le candidate e i candidati che ci hanno sostenuto, ma soprattutto ringraziamo le elettrici e gli elettori che hanno saputo cogliere questa importante sfida e trasformarla in vittoria.
Seguite tutti gli aggiornamenti sulle pagine dedicate al Forum 54.


Domenica 01.03.2015

ALL'ATTENZIONE DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI E DELLE CANDIDATE E CANDIDATI  ALLE PROSSIME ELEZIONI, CON PREGHIERA DI INOLTRARE ALLE/AGLI  INTERESSATE/I
 

Care colleghe di associazioni,

Care candidate, 

Come molte di voi sapranno negli scorsi mesi è nato un nuovo soggetto politico: il Forum 54 Donne Elettrici (http://bpw-ticino.ch/forum_). Il gruppo ha coalizzato attorno a sè associazioni femminili di diverso tipo e di orientamento politico e  singole persone interessate a partecipare attivamente alla vita politica in qualità di cittadine.

L'Agenda politica scaturita dai gruppi di lavoro è il frutto del lavoro condiviso, dell'analisi e dello studio dei diversi dossier, della generosità di diverse esperte che si sono messe a disposizione e da tanta passione.

PER LE ASSOCIAZIONI

L'obiettivo è di raccogliere il sostegno delle associazioni attorno all'agenda politica di 8 proposte che ruotano attorno ai temi della conciliazione, del lavoro e delle pari opportunità in modo da dare un messaggio di impulso alla partecipazione civica a tutte le donne aventi diritto di voto.

Come associazione vi invitiamo a sostenere l'agenda attraverso il modulo:

PER LE CANDIDATE E I CANDIDATI

L'Agenda politica, risultato di elaborazione di rappresentanti di associazioni e cittadine, vuole essere una piattaforma a disposizione di tutte le candidate e ai candidati presenti sulle liste elettorali.

Ci sembra importante che l'adesione avvenga per il tramite di una carta di impegno che ne stabilisce le regole e garantisce anche l'impegno del Forum 54 Donne Elettrici nei confronti delle candidate e candidati che vi aderiscono.

Le adesioni dovranno pervenire entro e non oltre lunedì 2 marzo 2015, per il tramite del modulo

Questa data è importante perché ci permette di organizzare le prossime tappe di promozione:

-    inviti per il 9 marzo 2015, ore 18.30 al Palazzo Civico di Bellinzona

-    rendere pubblica con una pagina a pagamento sui quotidiani l'Agenda Politica con i nominativi delle associazioni e delle candidate e candidati che  aderiscono

-    rendere pubblica per il tramite della pagina Facebook del Forum giornalmente, a partire dal 3 marzo, i nominativi delle/degli aderenti (se avete una foto o il "santino" elettronico vi invitiamo a spedirlo      all'indirizzo del Forum)

L'adesione e il sostegno sarà comunque possibile anche dopo la data indicata, ma senza garanzia che i nominativi siano pubblicati.

Vi chiediamo di inoltrare questo invito alle vostre colleghe di lista e, se desiderate, anche ai vostri colleghi candidati.

PER TUTTE E TUTTI

Prendete nota della data: organizzeremo una cerimonia pubblica di sottoscrizione della Carta di Impegno il lunedì 9 marzo, ore 18.30 al Palazzo Civico di Bellinzona con tutte le candidate e candidati che vi aderiranno. Un modo importante per sottolineare la ricorrenza dell'Equal pay day

E’ gradita la conferma di partecipazione.

L'AGENDA POLITICA e la CARTA DI IMPEGNO sono visualizzabili nella cartella Dropbox

Nota: rispetto alla versione precedente,  il punto "Revisione delle leggi riguardanti il sostegno alle famiglie" dell’Agenda è stato meglio precisato per evitare fraintendimenti. Ringraziamo le attenti lettrici.

In attesa di un vostro riscontro, vi salutiamo cordialmente

Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino
Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità


Domenica 15.02.2015

ALL'ATTENZIONE DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI E DELLE CANDIDATE ALLE PROSSIME ELEZIONI, CON PREGHIERA DI INOLTRARE A TUTTE LE INTERESSATE

Gentili signore, Care colleghe,

come già preannunciato nel corso dell'ultima comunicazione, lunedì 9 febbraio i tre gruppi di lavoro del Forum 54 hanno presentato le proposte che compongono l'Agenda politica da negoziare con le cadidate e i candidati alle oramai imminenti elezioni cantonali.

Le proposte, discusse ed approvate in via definitiva, sono le seguenti:

Area Pari Opportunità

1.Piano d’azione cantonale

2.Educazione e Formazione

Area Economia e Lavoro

3.Trasparenza dei diritti e dei doveri sul posto di lavoro

4.Parità salariale negli Appalti Pubblici

5.Congedo paternità

Area Conciliazione

6.Incentivi per le aziende ad accordare i tempi parziali a uomini e donne

7.Potenziamento delle strutture d’accoglienza per l’infanzia

8.Revisione delle leggi riguardanti il sostegno alle famiglie (Legge sugli assegni di famiglia)


Per una lettura completa delle proposte, si rimanda al documento allegato.

L'agenda politica, espressione delle istanze delle associazioni, offre uno strumento concreto di incidenza politica e di interlocuzione con le candidate e i candidati che vi aderiranno e, per il loro tramite, con i partiti e le istituzioni. É pertanto fondamentale che la maggior parte degli enti vicini al mondo femminile possano sottoscriverla dando ad essa rilevanza politica ampia ed inclusiva della pluralità delle organizzazioni che lavorano a favore della parità tra uomini e donne.

L’invito, dunque, è quello di prendere visione delle proposte e di esprimere il vostro sostegno, cliccando qui:

Il sostegno all’Agenda dovrà essere comunicato entro e non oltre lunedì 2 marzo 2015. Questa data è inderogabile, in quanto è nostra intenzione rendere pubblica nel corso della settimana successiva (con una pagina a pagamento sui tre quotidiani) l'Agenda politica con i nominativi delle persone che vi aderiscono.

La cerimonia di sottoscrizione della Carta di Impegno da parte di candidate-ti avverrà venerdì 9 marzo a Bellinzona. La data del 9 marzo è importante perché coincide con Equal pay day, giornata della parità salariale, ancora oggi disattesa. Ulteriori informazioni seguiranno.

Aderendo all'Agenda politica del Forum 54, candidate e candidati si impegnano a:

v sostenere l'agenda nella sua totalità;

v promuovere le proposte dell'agenda e a sostenere le proposte che perseguono i medesimi obiettivi in giacenza in parlamento;

v garantire trasparenza del voto: voto e richiesta nominale per rendere trasparente la posizione delle singole posizioni sulle proposte;

v garantire uno scambio di informazioni con le responsabili del Forum 54 Donne Elettrici.

Non esitate a partecipare anche sulle pagine facebook

Con l’auspicio di poter contare sulla vostra adesione, vogliate gradire cordiali saluti.

Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino
Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità


Mercoledì 04.02.2015 

ALL'ATTENZIONE DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI E DELLE CANDIDATE ALLE PROSSIME ELEZIONI, CON PREGHIERA DI INOLTRARE A TUTTE LE INTERESSATE

Gentili signore, Care colleghe,

Siete invitate il prossimo lunedì 9 febbraio 2015, dalle ore 18.30 nella sede di Dialogare-Incontri via Foletti 23 a Massagno all'incontro per la ratifica dell'AGENDA POLITICA delle Donne elettrici in fase di ultimazione da parte dei gruppi di lavoro.

I gruppi sui temi LAVORO, CONCILIAZIONE, PARI OPPORTUNITÀ stanno terminando di preparare le schede per ogni proposta individuata.

Le proposte nella loro completezza vi saranno presentate nel corso del 9 febbraio per una presa di decisione collettiva, e si orientano in questi ambiti

Gruppo lavoro

1- Appalti pubblici: controllo parità

2 - incentivi imprese L- Rilocc: reinserimento donne al rientro dopo una pausa per la cura dei figli

3- congedo paternità

Gruppo conciliazione

3 - asili nido di qualità

4 - revisione legge aiuti alle famiglie: evitare le forme disincentivanti al reinserimento lavorativo

5 - part-time per uomini e donne

Gruppo pari opportunità

6 - richiesta di un piano d'azione cantonale sulla parità

7- formazione: promuovere una cultura di genere


Seguiteci anche su facebook!

 Generale

Sostegno candidate per la creazione di lobby interna ai partiti per aumentare il numero candidate in lista e di presenza negli ambiti decisionali (in prospettiva)

L'agenda politica che sarà adottata diventerà la piattaforma di proposte minime quale espressione delle istanze delle associazioni in vista delle elezioni politiche, affinché le candidate e i candidati che vi aderiranno diventino i promotori nelle istituzioni.

É fondamentale che la maggior parte degli enti vicini al mondo femminile possano sottoscrivere l'agenda già in quella data al fine di diventare realmente espressione delle istanze femminili e assumere la rilevanza politica che merita, per questo motivo vi invitiamo a parlarne con le vostre socie e invitare anche il vostro comitato a partecipare.

Il 9 febbraio saranno consegnate le liste con i nominativi dei candidati e delle candidate alla Cancelleria dello Stato, quindi sarà possibile da quel momento invitare e coinvolgere tutte le candidate e invitarle a sottoscrivere la carta di impegno.

Passi successivi:

• Dopo il 10 febbraio: invio Comunicato stampa con l'agenda politica adottata e l'elenco delle associazioni aderenti.

• Promozione per il tramite della pagina Facebook e degli strumenti a disposizione a livello associativo e individuale.

• Nel corso della settimana: invio a tutte le candidate dell'agenda politica con le indicazioni per l'adesione, per il tramite dei partiti e delle candidate vicine al Forum.

• Stiamo pensando di organizzare una conferenza stampa per presentare l'agenda politica per il 7 marzo 2015 a Berna, nell'ambito della manifestazione nazionale a favore della parità salariale, per informare sui contenuti dell'agenda e sulle adesioni delle candidate. Per informazioni www.7marzo2015.ch

• Momento conviviale con le candidate che sottoscrivono la Carta di impegno all'agenda.

Con la speranza di incontrarvi nuovamente numerose il prossimo 9 febbraio per ratificare l'agenda,

vogliate gradire cordiali saluti.

Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità
Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino


Gentili signore, Care colleghe,

il Forum 54 donne elettrici ha iniziato nelle scorse settimane i suoi lavori per la preparazione dell'agenda politica.


Al momento sono attivi tre gruppi sui temi LAVORO, CONCILIAZIONE, PARI OPPORTUNITÀ, al quale stanno lavorando diverse persone, di cui diverse in rappresentanza di associazioni femminili.

Come è stato da subito nelle intenzioni del Forum, l'agenda politica vuole essere una piattaforma di proposte minime quale espressione delle istanze delle associazioni in vista delle elezioni politiche, affinché le candidate e i candidati che vi aderiscono diventino i promotori nelle istituzioni delle proposte.

I tempi sono strettissimi e, come da tempo già pianificato, il prossimo lunedì 9 febbraio vorremmo poter ratificare i contenuti dell'agenda (6-9 proposte) in preparazione da parte dei gruppi  di lavoro.

Per tutte le persone e le associazioni che hanno al momento aderito è importante, anzi fondamentale, che la maggior parte degli enti vicini al mondo femminile possano sottoscrivere l'agenda al fine di essere espressione delle istanze femminili e assumere la rilevanza politica che merita.

I gruppi di lavoro consegneranno entro la fine del mese le proposte che vi verranno sottoposte immediatamente al fine di poterne discutere assieme nel corso del prossimo 9 febbraio alle 18.00 (luogo da stabilire). L'invito è che possiate parlarne con le vostre socie.

A partire da quel momento saranno coinvolti partiti e candidate (e candidati), che saranno invitate all'adesione pubblica all'agenda.

Al lavoro dei gruppi, nel processo di elaborazione delle proposte, sono coinvolte le rappresentanti delle associazioni, nel frattempo alcune sono state candidate. Per opportunità e  equità (non tutte le liste erano note), la scelta delle associazioni aderenti è stata di non coinvolgere le candiate  a questo processo, già molto impegnate anche su altri fronti, mentre le uscenti particolarmente attive sul fronte delle questioni femminili sono state inserite in una lista quali risorse/esperte. Comunque non c'è nessuna esclusione per chi voglia contribuire, basta annunciarsi a donneelettrici@gmail.com

Non abbiamo ancora un sito o una pagina FB, ma se volete recuperare la documentazione, potete accedere ai materiali
cliccando qui

Evento importante: il prossimo 7 marzo 2015 a Berna si terrà una manifestazione nazionale a favore della parità salariale a cui aderiscono più di 30 associazioni femminili. Ci piacerebbe che anche il Ticino e le ticinesi siano presenti. Ci fate sapere le vostre intenzioni? Sarebbe interessante poter andare a Berna assieme.

Con la speranza di incontrarvi nuovamente numerose il prossimo 9 febbraio per ratificare l'agenda politica, vogliate gradire cordiali saluti.

 

Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità
Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino



Care tutte,
ben ritrovate e auguri di buon 2015!
Come già preannunciato nella comunicazione di fine anno, ci ritroveremo lunedì 12 gennaio alle ore 18.30 per dare avvio alle attività dei tre gruppi di lavoro (Conciliazione; Pari Opportunità; Economia-Lavoro). Luogo dell'incontro sarà l'ufficio di COOPAR, sito in Corso Elvezia 35, Lugano (edificio a fianco del Teatro Cittadella, 4° piano).

Auspichiamo, pertanto, la partecipazione di tutte le iscritte ai gruppi e, naturalmente, anche di coloro che, pur non iscritte, sono interessate a partecipare a questa fase del lavoro orientata alla definizione delle proposte e all'allestimento dell'Agenda.

Vi ricordiamo che i tempi a nostra disposizione sono piuttosto stretti: per poter negoziare l'Agenda con le candidate-i e presentarla al pubblico e ai media, dovremo terminare infatti i lavori entro il prossimo 9 febbraio, giorno in cui l'Assemblea del FORUM 54 si riunirà per discutere ed approvare le proposte.
In occasione della riunione di lunedì, vi sarà dunque presentato il programma di lavoro, le scadenze e le persone responsabili del coordinamento dei tre gruppi.

Nell'attesa di ritrovarci a breve, vi salutiamo cordialmente.

Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità
Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino



Durante l'incontro di lunedì 17 novembre 2014 abbiamo discusso  le modalità con cui  FORUM 54 Donne Elettrici intende giungere a definire un'agenda politica, fatta di proposte concrete da negoziare con le candidate e i candidati alle prossime elezioni cantonali. Se poi ci fossero (come ci auguriamo) anche  proposte atte a trovare attuazione a livello federale, potranno essere integrate nell'agenda in prospettiva delle elezioni federali di ottobre.

Scaricate il documento presentato durante l’incontro, che illustra in dettaglio il  processo, gli obiettivi e i tempi di realizzazione che abbiamo immaginato per  i lavori di Forum 54 Donne Elettrici.

Ascoltate la trasmissione radiofonica dedicata a questo tema l'11.12.2014.

In particolare, vogliamo attirare la vostra attenzione sull’idea di suddividerci in tre gruppi di lavoro tematici, ciascuno dei quali coadiuvato da una o più esperte e da una coordinatrice. Questa suddivisione dei compiti, insieme al lavoro di squadra,  ci paiono adatti  a  garantire efficienza operativa, ottimizzazione dei tempi,  efficacità nell'individuazione dei punti  che confluiranno nell'agenda.

I gruppi tematici  sono i seguenti:

Gruppo 1 - Area Pari Opportunità
Gruppo 2 - Area Conciliazione
Gruppo 3 - Area Economia / Lavoro

Ci  rivolgiamo quindi a tutte voi, nella vostra  qualità di elettrici e rappresentanti di associazioni femminili, affinchè partecipiate attivamente a questo ambizioso progetto.
 In particolare, vi chiediamo di:

1) indicare la vostra preferenza per uno o più gruppi di lavoro, sulla base dei vostri interessi  e/o delle specifiche  istanze delle associazioni femminili di cui siete parte
2) dare eventualmente  disponibilità a far parte del gruppo di lavoro in qualità di coordinatrice e/o esperta, sulla base delle vostre esperienze e competenze personali

compilando il  Modulo per iscrizione ai gruppi di lavoro 

Successivamente e per cominciare ad entrare nel merito del lavoro dei gruppi,  lunedì è stata presentata una breve analisi degli strumenti normativi esistenti e le aree di criticità evidenziate dal Protocollo CEDAW (maggio 2014) cosi’ come alcune linee guida per lo sviluppo della discussione; il tutto, unitamente alle istanze presentate in seno ai gruppi, dovrebbe concretarsi in proposte da inserire nell'Agenda.

Al fine di  progredire nella definizione delle aree di interesse e discussione  di ciascun gruppo tematico, abbiamo ora bisogno di  raccogliere input e suggerimenti, da parte vostra e delle vostre organizzazioni; a tal fine vi preghiamo di riempire il formulario Proposte per aree tematiche

Come avrete capito, crediamo sia fondamentale partire dalle esigenze specifiche delle associazioni per costruire una base di riflessione comune ed uno spazio di concertazione  ampio ed inclusivo!

Attendiamo volentieri di ricevere le iscrizioni ed eventuali altre indicazioni.

Con la speranza che vorrete accogliere il nostro invito e ringraziandovi fin d’ora per la  disponibilità ad unirvi a noi in questo impegno, restiamo a vostra disposizione per qualsiasi  informazione o chiarimento e vi salutiamo molto cordialmente.

Pepita Vera Conforti, presidente Commissione Pari Opportunità
Vanessa Ghielmetti, sviluppo progetti COOPAR
Marialuisa Parodi, presidente BPW CLUB Ticino