Equal Pay Day 2017

Le donne svizzere guadagnano ancora il 15.1% in meno dei loro colleghi di sesso maschile; devono cioè lavorare il 15.1% in più, 55 giorni di calendario, per lo stesso salario che, a parità di funzioni e responsabilità, i colleghi uomini hanno già maturato al 31 dicembre.

Il BPW Club Ticino
Venerdì 17 marzo 2017 alle ore 18:30
presso il Canvetto Luganese
Via R. Simen 14b Lugano
 
ha organizzato l'evento “L'altra metà dell'agricoltura”, dedicato all’inchiesta di Stefania Prandi, giornalista e fotografa che racconta le discriminazioni e lo sfruttamento delle lavoratrici agricole.
Le braccianti delle serre e le operaie dei magazzini che raccolgono e confezionano gli ortaggi e la frutta che arrivano sulle nostre tavole, non solo sono pagate meno degli uomini, ma vengono molestate sessualmente, ricattate, costrette a subire violenze.
 


Il fenomeno del caporalato “al  femminile”  è presente in Italia, dal sud al nord, e in altre zone delll'area mediterranea, come Spagna e Marocco: Paesi che esportano frutta e verdura  anche in Svizzera.
Stefania Prandi, giornalista professionista e fotografa, ha realizzato il reportage “L'altra metà dell'agricoltura” (scelto tra i migliori articoli del 2016 da Vice Italia); lo sta portando avanti da marzo 2016 e ha ricevuto numerosi premi e menzioni speciali.